ENZA VICECONTE

                  

 

                Gli Acquerelli di Enza Viceconte

 

Enza Viceconte  ama il posto dove abita: lo si vede dallo splendore dei bianchi dei suoi acquerelli, dai luccichii del sole che guizzano sulle carte che rivelano un’affezione sincera al luogo ritratto.ed è proprio questa magica isola il centro della sua ispirazione.
Questo non è solo visibile nel mondo fatto di onde, di mare e di scogli che ritrae.
 E’ qualcosa di più , che vibra in una pennellata fluida, rapida ,impregnata di luce e di colore e che si rivela essere una sincera empatia per quel mare, quel sole, quel mondo cui l’artista appartiene e che trasmette a noi che guardiamo.
Enza Viceconte ci ammalia con le sue vedute, ci racconta paesaggi che per chi non  ha la fortuna di viverli quotidianamente nella realtà, può assaporarne le atmosfere, quasi sentirne i profumi, i suoni.
 Un’artista che ha una perfetta padronanza dell’uso del colore, ricreando una cromia così realistica e naturale da farci talvolta dimenticare che siamo di fronte ad una interpretazione della realtà, ad una creazione pittorica.
 Le sue vedute, realistiche e perfette sin nel più piccolo dettaglio, ci raccontano un uso dell’acquerello inusuale, lontano dalla macchia evanescente, dal gioco di sfumature create sul bagnato.
:Si tratta di acquerelli caratterizzati da pulizia formale in cui convivono meticolosità e freschezza.
 Su un cartoncino per acquerello a grana fine la pittrice ha disegnato l’abbozzo del soggetto con notevole precisione, senza lasciare nulla al caso: ogni singola onda del mare è accuratamente delineata, tanto da sembrare la tessera di un puzzle.
La freschezza e la pulizia che i dipinti lasciano  trasparire non sono segni di ispirazione spontanea, bensì sono frutto di un’intelligente pianificazione del lavoro.
 L’acquerello è una tecnica che difficilmente perdona l’errore, per cui per conseguire risultati soddisfacenti è richiesta una corretta metodologia di lavoro.
 Più che in altre tecniche con l’acquerello è necessario dominare l’istinto cercando di ponderare la qualità degli interventi privilegiando la fase progettuale rispetto a quella esecutiva.
Un’esecuzione cosi attenta del disegno ha evitato all’artista l’uso di maschere liquide grazie alla conoscenza esatta degli spazi da rispettare per la realizzazione  delle alte luci.
 Il lavoro è stato condotto partendo dalle tonalità più chiare per passare gradualmente a quelle più scure, sempre con l’avvertenza di operare su campiture completamente asciutte.
 La scelta cromatica è particolarmente oculata nella resa dell’acqua, in cui è evidente il tentativo di restituire pittoricamente le suggestioni date dai riflessi dell’ambiente nell’azzurro del mare.
A un minuzioso schizzo del bozzetto è seguita una campitura nel tono più chiaro riservato all’acqua del mare.
Il riflesso in ombra della chiglia unitamente alla stesura di base danno immediato rilievo allo scafo.
 In un secondo momento, sempre procedendo per velature, si sono create le sottotinte all’interno della barca e, seguendo le forme accuratamente descritte nel disegno iniziale, si è ombreggiato il mare.
Si può notare come la traccia iniziale costituisca una sorta di reticolato e che l’artista ha determinato in anticipo in quale celle destinare le tonalità cromatiche che meglio rendono i riflessi e il movimento dell’acqua.

La pittrice, diplomata all'Accademia di Belle Arti di Firenze nel 1985,trae ispirazione per il suo lavoro dall’incantevole paesaggio dell’isola d’Elba . Vive a Portoferraio dove opera professionalmente come pittrice acquerellista con studio ed esposizione permanente.

 

 

 

                                 ACQUA


Sole ed acqua, acqua e roccia, cielo e vento, onde,schiuma e ancora sole in controluce.
Tutto reso quasi palpabile dalla tecnica che l’acquarellista Enza Viceconte magistralmente domina ed usa per tradurre gli scorci marini dell’Elba in luminose, vibranti impressioni.
Nessun obbiettivo fotografico potrebbe rendere quello che gli occhi, l’anima e la paziente opera di quest’artista, elbana di adozione, riescono a riprodurre.
Tuttavia, anche il più sapiente uso di colori ad acqua a poco servirebbe senza il possente sostegno della tecnica grafica appresa negli anni dell’Accademia di Belle Arti, poi costantemente esercitata da Enza Viceconte su svariati soggetti: nature morte, ritratti, paesaggi marini, angoli di darsena.
Ogni quadro è una finestra aperta sui più begli angoli dell’isola e fonte d’emozioni che solo questi luoghi possono riservare.

 

Portoferraio, 23 Luglio 2011
Alberto Turi

         Partecipazioni a Mostre e Rassegne

1998 - Acquerello Arte Antigua... Arte Nueva,Mostra di Acquerelli Italia/Messico
          - Personale Galleria d'Arte Bacci di Capaci Lucca
1999 - Premio d'arte Trenzano Brescia- Acqua ,Colori , Emozioni omaggio ad Aldo Raimondi Loano
          - 21° Watercolor Exhibition in Mol Belgio
          - 6^  Biennale Internazionale dell'Acquerello -Museo Pio Enea II degli Obizzi- Albignasego
2000 - Convegno Internazionale Acquerello senza confini Cannobio
          - Rassegna dell'Acquerello Museo di arte Contemporanea Maccagno
2001 - Watercolor Without Boudaries Texas/Italia Irving Arts Center Dallas
2002 - Rassegna dell'Acquerello Museo d'Arte Contemporanea Llancà Spagna
          - VI^ I Biennale dell'Acquerello Albignasego
          - Personale Teatro Leone Castelleone Cremona
2004 - Rassegna d'arte Museo Provinciale di Arte Contemporanea Potenza
          - Triennale International de la Acquerela Museo Bolivariano de Arte Contemporaneo Santa Marta
            Colombia
2006 - XXXVIII° Watercolor West Exbition Brea Civic e Cultural Center Pasadena CA
         - IX^ Biennale dell'Acquerello Museo Degli Obizzi Albignasego PD
2007 - Personale Studio d'Arte Oltremare - Portoferraio
         - "Dalla terra al cielo" - Livorno
2008 - Personale "colori d'Acqua" - Portoferraio
2009 - Marina di Salivoli - Piombino
2009 - POWER Visual Art Gallerj Menaggio (CO)
2010 - PIZIARTE Galleria Piziarte Teramo Mostra Personale
2010- IMMAGINA Arte Fiera di Reggio emilia 24-29 Novembre
2011 - Personale, Sala della Gran Guardia Portoferraio, dal 22 gennaio al 4 Febbraio.
          - Personale " Acqua" centro per le arti visive e figurative T. Signorini Portoferraio dal 16 al 30 luglio 2011

                                                                                    

Locandina della personale 16-30 Luglio 2011        

                        

Dal 16 al 30 luglio presso il centro per le arti visive e figurativeTelemaco Signorini di Portoferraio espone
Enza Viceconte con la personale di pittura “acqua”.
La pittrice vive da anni all’Elba, luogo che ama e dove ha scelto di vivere.
E’ proprio questa magica isola il centro della sua ispirazione.
 Lo si vede dallo splendore dei bianchi dei suoi acquerelli, dai luccichii del sole che guizzano sulle carte e che svelano un’affezione sincera al luogo ritratto.
Una seria formazione artistica unita ad una lunga esperienza di lavoro ed un’assoluta padronanza della tecnica, le permettono di cogliere il gioco della luce con somma maestria.
Le opere di Enza ci ammaliano e ci fanno assaporare le atmosfere e i colori dell’ isola, un’autentica magia.
La pittrice si rivela un’assoluta interprete di questa tecnica pittorica, l’acquerello, certamente la più difficile, ma la sola che riesca a rendere trasparenza e luminosità dell’acqua con tanto realismo e suggestione.

 

Locandina della personale Portoferraio 2008



www.enzaviceconte.com
+39 331 1222622

 

E-MAIL DI ENZA VICECONTE: enzaviceconte@virgilio.it

             CONTATTA DIRETTAMENTE ENZA                                      




             
Nome Cognome:
 
E-Mail:  

     
          
 richiesta informazioni: